Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)Deutsch (DE-CH-AT)French (Fr)Español (Es)Nederlands (NL-nl)

Fronte Scuola

News Letter

Iscriviti inserendo la tua e-mail per ricevere tutti i nostri eventi e le novità che verranno organizzati all'interno dell'area protetta.

Facebook



Salamandrina dagli occhiali PDF Stampa E-mail
Salamandrina dagli occhiali
Nome Scientifico Salamandrina terdigitata

 

Classe Anfibi
Ordine Urodeli
Famiglia Salamandridae
Dimensioni Lunghezza: 7-11 cm.

 

alt IDENTIFICAZIONE E COMPORTAMENTO
E’ il più piccolo urodelo europeo, vera e proprio piccola meravigliosa miniatura della natura tipica della penisola italiana.
Le sue parti superiori sono scure e mimetiche, quelle inferiori invece hanno colori vistosi: bianco con macchie irregolari nere sulla gola e sul ventre, rosso snella zona pelvica e sotto la coda. Una macchia a forma di V colora la sua testa larga e piatta separa gli occhi sporgenti, dando origine al suo nome volgare.
Il suo nome scientifico è invece dovuto al fatto che a differenza di tutti gli altri urodeli europei ha quattro dita non solo nelle zampe anteriori, ma anche in quelle posteriori, dove gli altri ne hanno tre sole. La sua colorazione così contrastante serve alla salamandrina per difendersi. Infatti in presenza di predatori si finge morta, oppure assume atteggiamenti aggressivi alzando la coda sottile fino a formare un anello verticale per terrorizzare il nemico con il rosso delle suo sottocoda, oppure ancora emette grandi quantità di liquido. La salamdrina dagli occhiali trascorre la giornata sotto i sassi, sotto mucchi di foglie o sotto le cortecce ed esce soltanto di notte o, eccezionalmente, dopo le piogge.
Gli adulti cacciano camminando sul terreno e avvistata la preda vi si avvicinano lentamente fino alla distanza utile per poter estroflettere la lingua per poi recuperarla con il malcapitato animale.
 
 
 
alt HABITAT
Valli boscose fresche e ombrose e in particolare i loro recessi più umidi.
 
 
 
alt ALIMENTAZIONE
Allo stato larvale piccoli animali acquatici, larve di insetti, crostacei, vermi. In età adulta insetti, ragni, millepiedi e vermi catturati sul terreno.
 
 
 
alt RIPRODUZIONE
Le femmine tra maggio e maggio, in un periodo che dipende dal clima e dalla quota, i maschi fecondano sul terreno le femmine e queste depongono le uova Video a piccoli grappoli e facendole aderire a ramoscelli e sassi sommersi nelle pozze quasi prive di corrente delle vene d’acqua che percorrono i boschi. Le larve alla schiusa dell’involucro esterno sono lunghe 8-9 mm e rimangono nell’acqua nascondendosi sotto i sassi o tra la vegetazione fino alla fine dell’estate quando, compiuta la metamorfosi, lasciano l’ambiente acquatico per la terraferma.
 
 
 
alt STATUS E CONSERVAZIONE
La salamndrina dagli occhiali vive solo in Italia e in particolare sul versante appenninico rivolto verso il Tirreno, dalla Liguria alla Calabria. La distruzione degli habitat e la raccolta indiscriminata degli esemplari sono le più gravi minacce per la specie.